Terraquilia, sabato a Padova

La Terraquilia di Sasa Ilic torna in campo sabato (ore 19.30) contro l’Oriago Padova. I veneti sono una delle piacevoli sorprese di questa prima parte di stagione. I padroni di casa sono secondi insieme a Cologne a tre punti dalla capolista Bologna United. Nella sfida in Veneto la formazione biancorossa è chiamata all’impresa e ad un risultato positivo da aggiungere agli attuali tre punti: “La società fa grossi sacrifici – spiega l’ala Vito Vaccaro – come d’altronde li stiamo facendo noi giocatori. Io ad esempio vengo impiegato da centrale per permettere a Pivetta di fare l’ala sinistra, sto anche stringendo i denti fra il post infortunio e il lavoro. Non è una situazione semplice, ma siamo in emergenza e tutti noi dobbiamo dare qualcosa in più”.

Fin qui il campionato della Terraquilia non ha portato grandi soddisfazioni: “Come squadra ci siamo formati tardi ed in corsa sono arrivati prima Kovacevic e poi Ceccarini.  La nostra strada attuale è chiara, ed è quella di dover muovere sempre la classifica in questa seconda parte di stagione. Siamo ultimi a tre punti e contro chiunque ci serve un risultato positivo per poterci salvare”.

L’Oriago Padova è una squadra giovane e da corsa: “Sono forti e lo stanno dimostrando in ogni partita. Nell’ultimo incontro hanno battuto la Pantarei Modena di 9 gol.  Corrono tantissimo. La Terraquilia dovrà controllare i ritmi della partita, ma soprattutto capitalizzare ogni possesso palla in zona d’attacco. Affrontare l’Oriago Padova in questa stagione non è facile per nessuno ma a noi servono punti”.

Il Romagna Handball riposa, per la Terraquilia Carpi sarebbe doppiamente importante muovere la graduatoria.

La classifica: Bologna United 16, Oriago Padova e Cologne 13; Cingoli 12; Lions Teramo 10; Pantarei Modena 9, Tavarnelle 8, Romagna Handball 4; Terraquilia Carpi 3. Le altre gare della terza giornata di ritorno: Cingoli – Bologna United, Lions Teramo – Pantarei Modena, Cologne – Tavarnelle, riposa Romagna Handball.

vitovaccaro2