Si ferma in semifinale la corsa della Terraquilia: la finale sarà Bolzano vs Fasano

Non riesce l’impresa alla Terraquilia Handball Carpi che cede per 32-25  in casa dei vice campioni d’Italia in carica del Bolzano che centrano cosi la quarta finale scudetto consecutiva.

La gara inizia con la tutta la voglia di rimonta dei biancorossi che si manifesta nel parziale di 1-4. E’ solamente un flebile fuoco di paglia poichè Bolzano, prima impatta poi fugge senza più voltarsi alle spalle. Carpi, ancora penalizzata dalle assenze di Jurina, Giannetta, Castillo e Nocelli, le prova davvero tutte ma è impossibile, dato anche il momentaneo infortunio di Venturi, arginare la forza di una Bolzano che con cinismo capisce la difficoltà biancorossa volando sul 18-10 che chiude la prima frazione di gioco. Poche le note liete di una prima frazione di gioco in cui le molte palle perse aprono ai contropiedi dei forti alto atesini che ne approfittano per chiudere virtualmente il discorso qualificazione.

La Terraquilia, scossa dall’incoraggiamento del proprio coach Sasa Ilic rientra in campo col piglio giusto e con un ruggito d’orgoglio piazza un parziale di 2-6 riesce a rientrare sino al -4 sul 20-16. il Tecnico di Bolzano Fusina chiama immediatamente time out per scuotere una compagine ormai troppo certa del risultato. Il minuto di sospensione ottiene l’effetto sperato nei padroni di casa che rimettono, con un parziale di 2-0 gli emiliani a distanza di sicurezza. Il break annichilisce le ultime speranze biancorosse con Bolzano che ne approfitta per volare sul 27-17, toccando il massimo vantaggio nella partita e chiudendo il discorso qualificazione. Negli ultimi minuti coach Sasa Ilic ne approfitta per dare spazio alla panchina con il giovane estremo difensore Lorenzini che si distingue per una serie di parate spettacolari ed uno sfortunato Vito Vaccaro il cui rientro in campo viene rovinato dai pali della porta di Mate Volarevic che per quattro volte gli negano la gioia del gol.

Finisce 32-25 a Bolzano con i padroni di casa che centrano l’ennesima finale scudetto nella quale affronteranno la Junior Fasano capace di piegare al “Pala Zizzi” il Pressano dopo aver impattato in terra trentina sette giorni orsono. Per Carpi si conclude una stagione positiva con il grande rammarico di non aver potuto disputare la semifinale scudetto a pieno organico.

TABELLINO

Loacker-Volksbank Bolzano: Volarevic, Moretti, Sonnerer 3, Riccardi 5, Dapiran 6, Waldner, Kammerer, Stricker A. 1, Oberkofler, Sporcic 5, Mbaye, Mbaye 2, Gaeta 2, Innerebner 1, Turkovic 7. All: Alessandro Fusina
Terraquilia Carpi: Lorenzini, Malagola, Bosnjak 9, Pivetta 4, De Giovanni, D’Angelo, Vaccaro, Guariso, Leonesi, Polito 8, Lotti, Beltrami 1, Cuzzi, Venturi 3. All: Sasa Ilic
Arbitri: Cardone – Cardone