La Terraquilia si aggiudica lo scontro salvezza con il Romagna

28-24 (pt 14-14)

TERRAQUILIA: De Giovanni, Turini, Beltrami 1, Calzolari, Ceccarini 11, Kere,  Kovacevic 8, Leonesi, Malagola 1, Nicolazzo, Piccolo, Santilli 2, Sorrentino, Vaccaro 5. All,:  Samir Nezirevic

ROMAGNA HANDBALL: Folli 2, Minoccheri 2, Sami, F. Tassinari 4, Andalò, Dal Fiume,  Golini, La Posta 1, Martelli, Chika, Panetti 1, Chiarini 11, Boukhris, Rotaru3. All.: Domenico Tassinari

Arbitri: Alperan e Scevola.

Note. Spettaroi 150. Esclusioni:  Carpi 2, Romagna 2. Rigori: Carpi 3/3, Romagna 0/1.

La Terraquilia vince lo scontro salvezza con il Romagna Handball. Una partita tiratissima e due punti d’oro che valgono tantissimo in classifica vista la contemporanea sconfitta di Modena contro la capolista Bologna United.

Ai blocchi di partenza parte benissimo Carpi, dopo 5 minuti è 4-1 per gli emiliani con la tripletta di Ceccarini e la rete di Beltrami, per gli ospiti in gol Chiarini.  Lo stesso Chiarini infila altre due volte la porta (4-3), Rotaru firma il pareggio (4-4), poi Tassinari e una doppietta del solito Chiarini valgono il 4-7 stampato sul tabellone del PalaVallauri.

La Terraquilia rimette a posto le cose a 7 minuti dalla sirena di metà partita con Malagola (10-10).  Si va avanti fino al 14 pari con la rete finale di Vaccaro. Una prima frazione da urlo per Ceccarini con 5 reti, dall’altra parte ben 8 centri per Chiarini. Ad inizio ripresa è subito 2-0 Carpi con le marcature di Ceccarini e Santilli (16-14), poi ci pensa Chiarini (16-15). La Terraquilia fa un piccolo strappo portandosi avanti 20-17 con Ceccarini a cui risponde l’immarcabile Chiarini (20-18). Ci sono tanti errori al tiro, Folli sigla il -1 ospite (20-19), prima della rete di Kovacevic (21-19). I padroni di casa si portano ancora sul +2 con un altro sigillo di Ceccarini (23-21).  A dieci dalla fine ancora Ceccarini per il +3 emiliano (24-21). SI passa al 26-23 quando Vaccaro segna su rigore.  Il Romagna non ci sta e torna sotto di due gol con la marcatura di Minoccheri (26-24). Nell’ordine le reti di Ceccarini e Kovacevic danno il +4 ai carpigiani (28-24). E’ lo strappo definitivo. All’andata vinsero i romagnoli di 4, stavolta la Terraquilia ha fatto altrettanto.

L'ala della Terraquilia Francesco Ceccarini.

L’ala della Terraquilia Francesco Ceccarini autore di 11 reti.