Giannetta: “Abbiamo difeso il primato, vinta col cuore una gara complessa”

Visibilmente soddisfatto al termine della vittoria esterna contro Città Sant’Angelo, l’ala Angelo Giannetta commenta sessanta minuti che mantengono la Terraquilia in vetta solitaria alla classifica:

“Abbiamo portato a casa una vittoria in un pomeriggio dove quasi nulla è girato per il verso giusto. Città Sant’Angelo si conferma una squadra ostica e battagliera, specialmente fra le proprie mura amiche. Sono due punti che ci ritroveremo più avanti e che ci consentono di non lasciar troppo terreno alle inseguitrici. Dobbiamo, ad ogni modo, esser contenti di come abbiamo ripreso la partita quando sembrava tutto finito. Il mio gol nel finale è il frutto di un piccolo errore da parte loro nella foga di chiudere la partita, ma soprattutto della grande reattività di Giulio Venturi e Lukas Pikalek nel difendere alla morte prima e lanciarmi rapidamente in contropiede poi. Il mio gol nel finale è stato un pareggiare idealmente i conti con la gara d’andata: al “Vallauri” sbagliai il tiro del pareggio all’ultimo possesso, qui mi sono riscattato”.