Cerchiari: “A Conversano con umiltà per continuare un percorso positivo”

Intervenuto ad Epicentro Sportivo, trasmissione radiofonica in onda sull’emittente ufficiale della Terraquilia Handball Carpi, Radio 5.9, il Ds dei biancorossi Claudio Cerchiari ha tracciato un bilancio stagionale approfondendo la tematica di gara 1 di semifinale scudetto.

“Volevo innanzitutto fare grandissimi complimenti alla squadra che ha dimostrato sul campo quanto la programmazione in estate fosse stata mirata. Abbiamo per il primo anno costruito una rosa senza nomi altisonanti, rivelatisi poi relativamente efficienti, per puntare su un gruppo giovane, motivato ed ambizioso.

Abbiamo fatto una stagione pazzesca il cui merito va per larga parte al nostro mister Sasa Ilic che ha saputo immediatamente adattarsi al nostro campionato tirando fuori il meglio da ogni singolo elemento in rosa. Vorrei inoltre citare anche il nostro settore giovanile che si è dimostrato serbatoio reale per la prima squadra con ben quattro Under 20 che hanno avuto un discreto minutaggio con i grandi.

Riguardo alla sfida contro i freschi vincitori della Coppa Italia della Junior Fasano credo non ci sia bisogno di presentazioni. Quello con i pugliesi ormai è a tutti gli effetti considerabile il “derby d’Italia”. Partono certamente favoriti loro che possono contare su un gruppo consolidato con tanti pilastri della Nazionale italiana con l’aggiunta di pedine importanti come il capitano Flavio Messina e talenti puri come Guido Ricobelli ed Alves Leal. Noi proveremo a mettere tutte le energie residue in campo ma ripeto l’obbiettivo stagionale è già stato ampiamente centrato ed ora tutto ciò che riusciremo ad ottenere in più sarà solo guadagnato”.